IAAD Turin Design Workshop 2013

IAAD Turin Design Workshop 2013
Dall'11 al 15 febbraio l'appuntamento annuale ha per titolo IAAD & THE CITY - il rapporto tra una scuola di design e la sua città.


 

IAAD TURIN DESIGN WORKSHOP 2013

IAAD & THE CITY - il rapporto tra una scuola di design e la sua città

In vista dell'imminente trasferimento all'interno del prossimo quartier generale Lavazza, IAAD dedica la quarta edizione degli “IAAD TURIN DESIGN WORKSHOP” al tema "IAAD & THE CITY - il rapporto tra una scuola di design e la sua città".

IAAD sarà nuovamente al centro di un approfondimento e di una riflessione sul cambiamento nell'era contemporanea e su come la cultura del design possa influenzare questo cambiamento verso scenari più sostenibili e partecipati.

Fra il I e il II semestre, IAAD dedica annualmente una settimana al confronto su temi di attualità relazionati al mondo del design e alla sua diretta connessione con la società: un’occasione importante per aprire un dialogo tra studenti, designer e importanti esponenti della cultura contemporanea su tematiche trasversali.

La presentazione pubblica dei risultati si terrà presso il Centro Congressi Regione Piemonte - Sala dei 300, C.so Stati Uniti 23, Torino -, venerdì 15 febbraio dalle ore 14.30 alle ore 18.30.

Chiuderanno i lavori, commentandone i risultati:
• Tom Dealessandri - Vice Sindaco della Città di Torino
• Claudio Lubatti - Assessore alla Viabilità e Trasporti della Città di Torino
• Roberto Ravello - Assessore all’Ambiente della Regione Piemonte
• Roberto Ronco - Assessore all'Ambiente della Provincia di Torino
• Gianluca Gennaro - Funzionario della Camera di commercio di Torino.

I workshop, 7 in totale e che si svolgeranno contemporaneamente nella settimana dall'11 al 15 febbraio, prevedono contributi intellettuali da parte di aziende pubbliche e private ed esponenti del mondo del design e della cultura.

Ai workshop parteciperanno circa 200 studenti - 170 studenti di IAAD e 30 studenti di Écoles de Condé (IAAD partner) provenienti dalle varie sedi francesi del gruppo - e 20 docenti.

Si realizza così la prima concreta espressione collaborativa fra le due scuole di design, un'opportunità di contaminazione fra culture complementari che lavorano insieme in un unico scenario europeo. Per l'occasione, i workshop saranno tenuti in italiano, inglese e francese.

 

Translator